Parco unico del Delta: Amidei contro Corazzari. A farlo notare è il consigliere regionale Graziano Azzalin

Parco unico del Delta: Amidei contro Corazzari. A farlo notare è il consigliere regionale Graziano Azzalin

Rovigo, 12 novembre 2016 –  Azzalin (PD): “Parco unico del Delta, il senatore di Forza Italia Amidei attacca pesantemente un percorso sempre in mano alla Regione Veneto dove governa con la Lega”

Amidei contro Corazzari. A farlo notare è il consigliere regionale Graziano Azzalin: “L’attacco che il senatore Bartolomeo Amidei ha sferrato all’assessore regionale Cristiano Corazzari e, indirettamente, al presidente Luca Zaia è forse il segno della definitiva rottura dell’asse Lega –Forza Italia anche in Polesine. L’ex sindaco di Loreo, infatti, intervenendo in Senato a proposito della delega al Governo per realizzare il parco unico del Delta del Po, ha spiegato che i cittadini non sono affatto stati coinvolti nelle procedure per la creazione del nuovo parco interregionale. In realtà Amidei si dice contrario al Parco in sé ed è una posizione certamente lungimirante, visto che per il Delta del Po in questo momento ci sono molte altre occasioni da sfruttare, come il senatore avrà modo di spiegare, anche alla luce dei finanziamenti che sono stati concessi e sprecati recentemente con distribuzione a pioggia, senza alcun idea di sviluppo. In ogni caso, un affondo pesantissimo contro l’assessore regionale ai Parchi”.

“Parole pesantissime quelle di Amidei – nota Azzalin – che vanno a colpire al cuore l’operato di Corazzari.  L’articolo 25 della legge sulle aree protette approvata dal Senato contro cui il senatore di Forza Italia si è scagliato, infatti, è frutto di un’intesa fra la Regione veneto e la Regione Emilia Romagna ed il fatto che in quel percorso sia mancata informazione e coinvolgimento del territorio come lui dice parlando di una profonda ingiustizia è corrispondente al vero, come ho io stesso più volte sottolineato. Ma che lo faccia un consigliere d’opposizione in Regione come me ha un significato, che sia il più alto rappresentante di Forza Italia in Polesine ad attaccare così duramente l’assessore regionale della Lega Cristiano Corazzari ne ha un altro. Fra l’altro, Amidei parla di parco nazionale e, a questo proposito, gli vorrei chiedere dove lo ha letto e se ha capito cosa è stato sottoposto al suo voto. La procedura per l’istituzione dei parchi nazionali, dovrebbe saperlo, è diversa da quella che si sta utilizzando per la realizzazione del parco interregionale del Delta del Po: nella legge approvata al Senato, infatti si delega il Governo a realizzare un decreto per la riforma dell’assetto dei due parchi creando un unico ente. Una semplificazione ed un rilancio che possono far decollare il Parco del Delta, superando le resistenze di chi non pensa altro che ad accontentare le piccole clientele localistiche. Tuttavia, il decreto, come è scritto chiaramente nel testo, viene adottato solo dopo l’intesa con le due Regioni, senza la quale il decreto non vi sarà. Visto che in Veneto governa la Lega insieme Forza Italia, contro chi lancia le sue accuse Amidei?”

Graziano Azzalin