Bianchini: “Atto pubblico importante per la casa di Nicola Badaloni”

Bianchini: “Atto pubblico importante per la casa di Nicola Badaloni”

Qualche mese fa, come Lista Civica “Insieme per Trecenta” e Partito Democratico, siamo usciti pubblicamente con il documento “ Salviamo la casa di Nicola Badaloni” proponendo al Sindaco e a tutto il Consiglio Comunale di Trecenta di adottare la Delibera per l’acquisto dell’immobile.

Nel periodo successivo ho avuto l’opportunità di affrontare il problema con il Sindaco il quale ha espresso la disponibilità Sua e di tutta la maggioranza a trovare una soluzione positiva partendo dall’inserimento nei “Piani di Intervento del Comune” della casa abitativa del nostro grande concittadino Sen Nicola Badaloni fra gli “Edifici di interesse storico-culturale” e ciò è avvenuto nel Consiglio Comunale dell’8 marzo 2021.

Oggi salutiamo con forte soddisfazione e anche con un po’ di emozione il prendere atto che la Giunta Comunale con Delibera n. 40 del 12/04/2021 ha deliberato “ DI DARE ATTO DI INDIRIZZO, per le motivazioni riportate nella premessa, per attivare la procedura amministrativa al fine di verificare la possibilità di acquisizione della casa Nicola Badaloni, situata in via Nicola Badaloni n. 2 , nel Comune di Trecenta ed identificata al Catasto Fabbricati, Sezione Urbana TR, al foglio 7, Particella 131 sub 1/5, nonché richiedere al Ministero per i beni e le attività culturali, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Verona per le Province di Verona, Rovigo e Vicenza, la verifica del possesso dei requisiti di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 comma 3 del D.lgs. n. 42/2004 e s.m.i.”

A questo punto per sostenere con più forza il percorso sopra citato proponiamo al Sindaco e a tutta la maggioranza di valutare positivamente la costituzione di un Comitato Cittadino composto da rappresentanti delle Istituzioni e delle Associazioni Culturali locali senza sottovalutare l’opportunità di avviare una petizione con sottoscrizione popolare per raccogliere la compartecipazione dei cittadini all’acquisto dell’immobile per trasformarlo nella CASA dei TRECENTANI in memoria di NICOLA BADALONI.